Press "Enter" to skip to content

Category: SQLSERVER

Post dedicati al lavoro con SQL Server

Una Sp per dare diritti di esecuzione su Stored Procedure e User defined Functions

In .NET quando si lavora su DB SQL Server con molte tabelle, il numero di Stored procedure (SP) sul database può divenire piuttosto grande, se poi sfruttiamo appieno le possibilità di SQL Server aggiungendo User Defined Function (UDF) ed ulteriori SP per fare elaborazioni, query complesse, Pivot e quant’altro, il numero diviene importante.

Comments closed

Impossibile aprire il database di default utente

Cannot open user default database. Login failed. Login failed for user “UserName”. (Microsoft SQL Server, Error: 4064)

Ringrazio Benjamin Harrell per aver postato la soluzione a questo problema sul suo blog.

Quando si verifica questo errore? Quando in SQL Management Studio facciamo il Detach o Cancelliamo il Database che è stato assegnato al nostro utente come Database di Default.

Comments closed

ADO.Net Nozioni di base

Questo articolo, pubblicato in parallelo all’articoloSQL Server Nozioni di base (parte 1) mostra come generare tramite una libreria di classi un Database all’interno di SQL Server. La costruzione del codice per la creazione database ci da modo di iniziare a costruire una  ulteriore libreria di base che si aggiunge a quelle create in Classi di uso comune, che fornisce le funzionalità necessarie al dialogo diretto con SQL Server. Queste funzionalità vanno dalla creazione e test di una connection string, alla esecuzione di query di tipo scalare, alla esecuzione di query di comando senza valori di ritorno.

Ovviamente, questa libreria si presterà a divenire una libreria di tipo Work In progress, a cui aggiungere funzionalità mentre impariamo nuovi concetti relativi al mondo di ADO.

Comments closed

Collation Che Passione Addendum

Come fare una SELECT fra Tabelle/Database con Collation Diverse

Come addendum al precedente post, vi aggiungo questo breve codice che permette, quando non fosse possibile modificare le collation delle stringhe di un database oppure quando vi fosse necessità di effettuare una query su database diversi con collation non omogenee, di ottenere comunque i dati:

Comments closed

SQL Server Manutenzione Database

Un articolo sull’uso delle funzionalità di SQL Server per il controllo dell’efficienza degli indici dei database. Il comando DBCC ShowContig e il suo successore, sys.dm_db_index_physical_stats,

Nota: (2013) l’articolo è stato scritto per SQL Server 2000 e 2005 ma nonostante sia stato dichiarato obsoleto DBCC esiste ancora e funziona perfettamente anche in SQL Server 2012

Comments closed